Quali sono le differenze tra tenore e baritono?

La musica classica ospita al suo interno un importante numero di diverse figure professionali.

Tra i cantanti, a esempio, ci sono varie differenziazioni.
Una di queste riguarda quella tra tenore e baritono.

Il tenore è un cantante che possiede il registro vocale più acuto tra quelli maschili. La sua estensione, convenzionalmente, si fissa nelle due ottave comprese tra il do della seconda riga e il do della quarta.

“Tenore” ha origine etimologica da teneo. Il verbo latino in questione significa mantenere, far durare.

Il baritono, invece, è il cantante che possiede un registro vocale intermedio. Un baritono, perciò, con le sue particolarità, si colloca tra il basso e il tenore.

L’estensione vocale del cantante in questione si fissa, convenzionalmente, nelle due ottave che si trovano tra il la grave e il sol acuto.