Quanto è importante la musica per la crescita dei bambini

La musica la si scopre fin da piccini. E la si ama da sempre.

Quante volte abbiamo visto bambini minuscoli scalpitare per delle note? E quante altre abbiamo visto passettini buffi a ritmo di una canzone piuttosto che di un’altra?

La musica coinvolge, da sempre.

E, negli ultimi decenni, la scienza ha cercato di scovare le motivazioni dietro questo fascino che scaturisce fin da infanti. Ed è andata oltre. Ha provato a comprendere quali effetti abbia tra i più piccini, arrivando a scoprire quanto bene faccia loro.

Pare proprio che la musica aiuti a sviluppare una forte intelligenza emotiva, stimolando sentimenti e sensazioni. E non è di difficile comprensione, no? E non è nemmeno complicato crederci!

La scienza ha dimostrato che la musica riesce anche ad aumentare la capacità di concentrazione dei più piccoli, capacità che poi si riversa sulla loro riuscita scolastica.
La musica infatti stimola la memoria, ma anche l’analisi, e ancora i ragionamenti e finanche l’apprendimento.

Ci sono infatti ormai tanti insegnanti di musica per bambini, finalizzati proprio ad approfittare di questo mezzo per farli crescere al meglio. Questi educatori toccano “corde” precise dei bambini, proprio per far “suonare” i loro strumenti interiori al meglio.
Spingono affinché sviluppino la voce, il contatto con gli oggetti, il riconoscimento del suono e il movimento corporeo finalizzato all’espressione di sé.