Quali sono le discipline dell’opera lirica

L’Opera lirica non è molto nota, per cui la sua conoscenza non è molto approfondita, o almeno non lo è quanto tante altre discipline musicali. È infatti molto più vasta di quanto si possa pensare.
Canto, storia, personaggi, costumi, scene, danza. Tanti elementi coesistono per creare un’armonia perfetta, un’arte completa e composita.

Un’opera lirica è formata da molteplici atti, sezioni o quadri che vanno da due a cinque e che sono suddivisi in scene.

Una scena è la parte più piccola di un’opera lirica. Si compone di un’azione soltanto, di norma, composta da recitativo, dall’arioso e dall’aria.

Il preludio o l’ouverture è invece un brano piccino che introduce l’opera. Si tratta di un momento di impatto evidente che preannuncia la storia che poi verrà sviluppata.

E il prologo, invece, è sostitutivo del preludio. Rende noto al pubblico un avvenimento accaduto precedentemente rispetto alla trama attuale.

Ognuna di queste nasconde dietro di sé un enorme lavoro e un enorme studio alle sue spalle, costituendo davvero un intero mondo, un’intera e composita disciplina specifica.