La musica classica aiuta a concentrarsi a lavoro

La musica è una costante della nostra vita, riempe le nostre giornate e ci accompagna in momenti più o meno importanti della nostra esistenza.

Chi più, chi meno, tutti siamo soliti ascoltare musica durante il giorno, che sia durante una pausa o proprio mentre stiamo lavorando. Se è vero che esistono persone che non riescono a fare niente se non con il sottofondo di una buona playlist musicale, ci sono altre persone che invece riescono ad ascoltare la musica soltanto se fanno qualcosa di frivolo o se sono in pausa.

Quale la verità a tal proposito? La musica durante il lavoro è una fattore di distrazione o al contrario aiuta a concentrarsi e dovrebbe essere obbligatoria mentre si lavora? Certo, non esiste una regola ben precisa, ogni persona ha le sue abitudini e fortunatamente ognuno è libero di fare ciò che vuole però, se volete proprio saperlo, la scienza è dalla parte della musica.

Vediamo insieme quali benefici può apportare l’ascolto della musica, soprattutto se scegliete di mettere play ad una sequenza di brani di musica classica.

Perfetta per azioni ripetitive

È scientificamente provato che un sottofondo di musica, in particolare quella elettronica, aiuta ad essere più produttivi se si svolge un lavoro che comporta il ripetersi di alcune azioni come aggiornare un database o inviare mail.

Questo comporta maggiore efficienza e di conseguenza maggiori guadagni per l’azienda.

Fondamentale per la creatività

Pare proprio che ascoltare musica classica aumenti a concentrarsi ed innalzia la probabilità della nascita di idee creative. Attenzione però a regolarne il volume: se troppo alto può trasformarsi in rumore e dare l’effetto contrario.

Quindi, se sei una persona che mette al servizio dell’ azienda la propria fantasia e creatività, accompagna le tue giornate con una playlist di brani di Vivaldi e Mozart, vedrai che idee!

Aiuta a concentrarsi

Qualsiasi sia il tuo genere musicale preferito, se sei in ufficio e non riesci a concentrarti, indossa le tue cuffie, fai partire la playlist e dimentica tutto quello che ti circonda.

Ascoltare musica migliorerà il tuo umore e ti aiuterà a prendere decisioni più oculate, a rilassarti ed organizzare il tuo lavoro al meglio.

Se è vero che la musica a prescindere dal genere ha tantissimi benefici anche mentre lavori, ti consigliamo di puntare sempre su brani di musica classica per non rischiare di essere distratti dalle parole del testo di un brano. In alternativa, la soluzione potrebbe essere quella di ascoltare si, musica con del testo ma che conosciamo a memoria così da evitare di concentrarsi sulle parole piuttosto che sull’azione che stiamo svolgendo.

A prescindere da quali siano i vostri gusti musicali e le vostre abitudini lavorative, cercate sempre di ritagliarvi dei momenti per ascoltare della buona musica e diffidate di chi ama lavorare in rigoroso silenzio. L’ascolto di musica favorisce la concentrazione ancor di più del silenzio assoluto.